Il tempo scorre, anche se sembra sospeso, e la primavera è arrivata.

La natura fa da segnatempo alle nostre giornate e i fiori che sbocciano le colorano e ci infondono speranza. Abbiamo, perciò, deciso di portarvi ad ammirare virtualmente, giardini e parchi del nostro Circuito per godere della bellezza e del romanticismo di questo periodo dell'anno.

Partiamo con una piccola nota "d'interno": come ben saprete, a Firenze, presso le Gallerie degli Uffizi è conservata la celebre Primavera del Botticelli, un tripudio quattrocentesco di colori, figure, significati, esaltazione della bellezza femminile incarnata da Venere al centro del celebre dipinto.

Ma, uscendo, inizia la nostra vera e propria visita, con l'augurio che possiate tornare presto a godere di tutte queste meraviglie: prima tappa il Giardino di Boboli, il parco più ricco di storia della città di Firenze, in grado di incantare con i suoi 45.000mq il visitatore in tutte le stagioni dell'anno; seconda tappa le Ville Medicee , dichiarate Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco, veri e propri gioielli di architettura rinascimentale circondati da vasti parchi e giardini ancora oggi ben conservati come un tempo; terza tappa il Giardino di Villa Bardini, da cui si può godere di uno dei più suggestivi panorami di Firenze e di San Miniato al Monte e che comprende tre esempi di giardino: il giardino all’italiana con la magnifica scalinata barocca, il bosco all’inglese che rappresenta un raro esempio di giardino anglo-cinese con i suoi elementi esotici, il parco agricolo con lo splendido pergolato di glicini. Quarta e ultima tappa il Parco Mediceo di Pratolino, conosciuto anche come giardino delle meraviglie per il sapiente connubio di arte, scienza e natura.

Buona visita virtuale!