Tu sei qui

Particolare di una sala del Tesoro dei Granduchi
17
Fast track Senza prenotazione obbligatoria

Il Tesoro dei Granduchi, già noto come "Museo degli Argenti", è situato al piano terreno e al mezzanino di Palazzo Pitti, occupando gli ambienti di quello che fu l’Appartamento d’estate della famiglia Medici, fatto decorare nel 1635 dal granduca Ferdinando II in occasione delle sue nozze con Vittoria della Rovere. Il Museo conserva il Tesoro dei Medici: dai vasi in pietre dure di Lorenzo il Magnifico, ai cammei e agli intagli di Cosimo I; dai cristalli di rocca di Francesco I, alle ambre di Maria Maddalena d’Austria; dai vasi in avorio di Mattias de’ Medici, alla famosa collezione di gioielli appartenuti a Anna Maria Luisa. Gli argenti provengono dal cosiddetto “Tesoro di Salisburgo” cioè dalle collezioni dei vescovi di Salisburgo, portate a Firenze da Ferdinando III di Lorena nel 1815. Il Museo conserva anche un’importante collezione di gioielli realizzata tra il XVII e il XX secolo ed una significativa sezione dedicata al gioiello contemporaneo.






 
piazza Pitti 1
50125 Firenze , FI
055 23885

Informazioni

Per poter accedere a tutti i musei di Palazzo Pitti i possessori Firenzecard devono prima recarsi alla biglietteria in piazza Pitti 1.

Orario


Note di accesso

L'ultimo ingresso è un'ora prima della chiusura.

Ingresso gratuito ogni 1° domenica del mese; accesso prioritario sospeso.

Accesso diretto dalla biglietteria e inserimento nel primo slot di visita disponibile. Per poter accedere a tutti i musei di Palazzo Pitti i possessori Firenzecard devono prima recarsi alla biglietteria in piazza Pitti 1.

 

Accesso facilitato

Parzialmente accessibile

Photo gallery

Clicca per ingrandire